dentro-fuori

E’ normale essere diversi, dentro e fuori?

Dentro la mente, fuori della pelle.

Dico: quello che si percepisce all’esterno, dal linguaggio del corpo, dal linguaggio linguaggio. Per quanto possa essere indicativo del mio mondo interiore, non sarà mai il mio mondo interiore.

L’unico modo per far trapelare l’interno senza il filtro del corpo è il diario, la scrittura creativa. Non stupisce che sia così terapeutico. Potersi esprimere senza dover parlare, sorridere.

La scrittura, o la narrazione orale, ma non il visivo, possono esprimere il mondo interiore. Virgina Woolf, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...