Letture

In alto mare ****/5

Un saggio bellissimo di Danilo Zagaria, che produce paranoie a non finire sulla plastica, ma è giusto che sia così. Un racconto davanti al camino, lo definirei, perché lo stile è caldo e informale, le spiegazioni sono chiare, la lettura non è pesante, anzi, spinge ad andare avanti un capitolo dopo l’altro, nonostante l’argomento incalzante…

Continua a leggere

Sono fame ****/5

Una storia che mi ha lasciata con un senso di oppressione, una città che ti divora, una vita senza speranza, un giorno uguale all’altro ma in fondo sempre un po’ peggio. Bravissima Natalia Guerrieri che legge la società contemporanea partendo da una delle “nuove professioni” (leggi: nuovi sfruttamenti) ed estende l’incubo a un’intera capitale che…

Continua a leggere

Sottotraccia ****/5

Il giallo non è il mio genere prediletto, ma questo romanzo di Massimo Cassani è stato un’ottima compagnia! E con il commissario squattrinato e malinconico viene voglia di uscire per una bevuta!

Continua a leggere

Lascia che il passato inizi ***/5

Soprassedendo sulla copertina… Carroll mi è stato consigliato da uno scrittore che stimo molto e questo è l’unico romanzo che ho potuto ordinare in libreria, perché gli altri risultano fuori catalogo. Una storia weird, dalla partenza molto mainstream. Stile scorrevole. Probabilmente non il migliore di Carroll, che voglio assolutamente leggere in inglese quanto prima!

Continua a leggere

Il mare colore del vino ***/5

Racconti, scritti bene, asciutti, alcuni più interessanti di altri (il mio preferito è quello dei miranti siciliani in America), ma in generale non mi lasciato un’impressione particolarmente forte, considerato il calibro dell’autore.

Continua a leggere

La cattiva stella *****/5

Capolavoro! Una raccolta di racconti che è una galleria di ritratti ossessionata dal fallimento: francesi espatriati per cercare fortuna ai tropici i cui sogni s’infrangono orribilmente. E nonostante questo, leggendo questo libro stupendo, mi è comunque venuta una gran voglia di partire, andare lontano e non tornare indietro…

Continua a leggere

Il mestiere di scrivere ****/5

Adoro la narrativa di Carver e questo è il primo libro -non fiction – che leggo, si tratta di una raccolta di saggi e di suoi interventi per vari corsi di scrittura, introduzioni a raccolte di racconte, riflessioni. Una lettura interessante per avere una prospettiva più ampia su questo autore incredibile.

Continua a leggere

La bambina e il nazista ****/5

Un libro letto in viaggio, una storia che scorre e ti tiene aggrappata alla pagina. Un tedesco che trova in una bambina ebrea il fantasma della figlia da poco scomparsa. Normalmente non il mio genere, ma ho apprezzato la scrittura fluida e il realismo dell’ambientazione storica.

Continua a leggere

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.